Il Premio San Magno

Il PREMIO SAN MAGNO viene conferito annualmente a persone meritevoli per opere morali, culturali, scientifiche, sportive e/o umanitarie nella Festa del Santo Patrono (5 novembre) come da apposita delibera del Gran Concilio.

La consegna del Premio San Magno è un interessante iniziativa di carattere culturale intrapresa dalla Contrada. Come si è detto il premio, istituito nel 1977 al fine di esaltare l’operato e il lavoro, a volte nascosto, di benemeriti cittadini legnanesi, è destinato a persone o ad Associazioni di Legnano che si siano rese benemerite con attività ed imprese nel campo sociale, umanitario, sportivo, culturale, scientifico, artistico.

Il Premio San Magno viene consegnato annualmente in occasione della ricorrenza della festività del Santo Patrono della città e della Contrada (5 Novembre) e consiste in una targa in argento, sulla quale è riportata l’effige del Santo.
La cerimonia di consegna, che avviene all’interno della Basilica Romana Minore di San Magno, è di interesse collettivo per la città.

Anno Premiato
1977 Antonio Grugni
1978 Elena Croce (alla memoria)
1979 Angelica Calcaterra
1980 Roberto Curti ( alla memoria)
1981 Ruggero Conti
1982 Gina Bernasconi
1983 Flavio Barello
1984 Graziano e Giancarlo Moroni
1985 Ancelle del Santuario
1986 Roberto Giovannetti
1987 Pinuccia Rigiroli
1988 Carlo Rossi
1989 Maria Borsa Gorla
1990 Manuela Dalla Valle
1991 Volontarie dell'assistenza ai malati di cancro della Delegazione di Legnano della Lega per la lotta contro i tumori
1992 Anna Gornati Vittonati
1993 Franco Crespi
1994 Coro Jubilate
1995 Silvia Morelli
1996 Augusto Marinoni
1997 Giancarlo Calini
1998 Paolo Giommi
1999 Associazione Arcobaleno
2000 Antonella Clerici
2001 Cesare Sironi (alla memoria)
2002 Gisella Langè
2003 Mirta Marcora
2004 Tarcisio Turconi
2005 Associazione Castoro Sport
2006 Bruno Tosetti
2007 ARES ONLUS
2008 Giorgio D’Ilario
2009 Carlo Stella
2010 Mirka Bigatti Bertolini
2011 Nicola Gagliardi
2012 Paola Romanò
2013 Carlo Mari
2014 Marco Turri
2015 Daniele Cassioli
2016 Luigi Riva

Commenda

Commenda all'Ordine del Nome Santissimo di Gesù Salvatore. Così chiamato in ricordo dell'antica chiesa romanica sulla quale fu costruita la Basilica di San Magno.

È la più alta onorificenza che il Gran Concilio assegna a persone che si sono particolarmente distinte nella vita di contrada e per il loro operato nel mondo del Palio.

Anno Commendatori
1991 Donato Macchi
1992 Cesare Sironi
1993 Umberto De Giovannini
1994 Ferdinado Bizzarri
1995 Luciano Ferè
1996 Rosetta Berra
1997 Arcangelo Roveda
1998 Idina Guerciotti
1999 Adele Landini Albertalli
2000 Norberto Albertalli
2004 Mario Costa
2008 Tino Rotta
2014 Roberto Clerici
2016 Lorenzo Marchetti - Massimo Perego - Emilio Uboldi

Ambasciatori Esteri

Possono essere considerati Contradaioli gli Ambasciatori, i Consoli, i Gentiluomini che il  Gran Consiglio nomina al di fuori dei Confini di Contrada.

Franco Tesorieri – Seattle – USA

Bruno Pistori - Londra - Gran Bretagna

James Howarth – Rampaid Cumbria – Gran Bretagna

Luis Augusto De Maria – San Paolo – Brasile