La Contrada San Magno confina con le Contrade Sant’Ambrogio, San Domenico, Legnarello e Sant’Erasmo, che la circondano da ovest ad est, mentre invece il lato meridionale coincide con il limite del territorio del Comune di Legnano. Essa si onora di custodire nel proprio territorio alcune tra le opere più importanti della città per il loro valore storico-artistico:

La Basilica di San Magno

Di forme bramantesche e grande maturità artistica, costruita nel 1504, che sorge sull’area del precedente tempio dedicato a San Salvatore. L’attuale campanile risale alla metà del Settecento. Al tempo di San Carlo Borromeo, che trasferì a San Magno il titolo di Chiesa Cattedrale, essa ricoprì le funzioni di centro religioso della zona. Oggi la Basilica è considerata il massimo edificio monumentale cinquecentesco dell’area.

Il Palazzo di Leone da Perego

Già esistente al tempo della battaglia di Legnano, apparteneva agli Arcivescovi milanesi. All’inizio del XIII secolo divenne nobile residenza estiva e, grazie all’Arcivescovo Leone da Perego, da cui prende il nome, conobbe un periodo di splendore. Dal 1999 è area espositiva, vera e propria casa della cultura legnanese ed uno dei cuori pulsanti della città.

Il Castello di San Giorgio

Edificato nel 1230, ad opera di Ottone Visconti, come residenza estiva e acquisito dal Comune negli anni Sessanta, dopo numerose vicissitudini. Il Castello comprende, oltre ai torrioni e alleali, anche una cappella dedicata a San Giorgio. Rimasto abbandonato per molto tempo, attualmente il sito è stato riportatoall’antico splendore, grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale, la cui intenzione, oggi, è di rendere il Castello centro della vita sociale e culturale legnanese.

La sede di Famiglia Legnanese

La Famiglia Legnanese, oltre ad organizzare il Palio delle Contrade, promuove altre manifestazioni culturali, artistiche, turistiche, storiche e ricreative e il cui Gonfalone viene portato in tutte le cerimonie da un Cavaliere di Contrada.
 

Le altre Contrade

 
La Flora
Legnarello
Sant'Ambrogio
San Bernardino
San Domenico
Sant'Erasmo
San Martino